Corsa al vaccino contro il Covid-19: ecco i Paesi in testa per i preordini


Sarebbero già due miliardi le dosi prenotate dai Paesi più ricchi, che rischiano di lasciare a secco i più poveri e, di conseguenza, indebolire la lotta globale alla pandemia. Al primo posto c'è la Gran Bretagna, seguono gli Stati Uniti e i Paesi europei. A tracciare un quadro della situazione è stata la rivista "Nature"

Sono già più di due miliardi le dosi di vaccino anti-Covid che i Paesi più ricchi si sono assicurati tramite accordi commerciali. A tracciare la situazione attuale nella lotta al nuovo coronavirus è stato un articolo pubblicato su "Nature"