Mascherine e tessuti griffati contraffatti: sequestro della Guardia di Finanza in un negozio di Cervia


Nei giorni scorsi le Fiamme Gialle del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Ravenna hanno denunciato i titolari di un’attività commerciale di Cervia che aveva posto in vendita alcune mascherine riportanti i loghi contraffatti delle note case di moda Louis Vuitton, Fendi e Gucci.

All’atto dell’accesso presso il negozio, i Finanzieri, appurata l’assenza di regolari accordi commerciali con i citati brand, hanno proceduto ad una accurata ricognizione del materiale in vendita, rinvenendo, oltre alle mascherine contraffatte, anche tessuti recanti falsi loghi di altri noti marchi, tra i quali Guess, Chanel, Gucci, Ferré, Cavalli, Elisabetta Franchi, Moschino, Versace, Valentino, Fendi, Balenciaga, Michael Kors, Armani, Missoni, Prada, Dior, Liu Jo, D&G ed altri.

Al termine delle operazioni le Fiamme Gialle hanno sottoposto a sequestro le mascherine “taroccate”, già confezionate e pronte per essere vendute, e 2.000 mq. di tessuto falsamente griffato, equivalente all’estensione di 8 campi da tennis, che avrebbe potuto consentire la produzione illegale di migliaia di capi di abbigliamento contraffatti.

I titolari sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Ravenna per i reati di commercio di prodotti con segni falsi e ricettazione.

Costante è l’attenzione e l’impegno della Guardia di Finanza nel contrasto ai fenomeni della contraffazione e dell’abusivismo commerciale organizzato, a presidio delle regole della leale concorrenza ed a tutela dei cittadini e delle imprese sane ed oneste.

FONTE: ravennanotizie.it/